Confronto polizze mediche per gli Stati Uniti

 

 

 

 

confronto polizza medica stati unitiQualunque tipo di intervento sanitario arriva a costare negli States anche centinaia di dollari, persino misurarsi semplicemente la pressione arteriosa costa moltissimo. Ecco perché, specialmente per coloro che partono per soggiornare oltreoceano anche solo poche settimane, si pone il problema di partire coperti ossia dopo aver sottoscritto una polizza assicurativa che tuteli la persona almeno per gli eventuali problemi sanitari più comuni. L’assicurazione sanitaria non è obbligatoria, ma è meglio cautelarsi per eventuali imprevisti che possono sempre verificarsi.

Le Compagnie assicurative che offrono proposte in tal senso sono numerose. Alcune vengono indicate dall’agenzia viaggi, altre possono essere valutate e sottoscritte direttamente online con un notevole risparmio di tempo e di soldi. Ma leggete sempre molto attentamento il contratto di assicurazione!

Tra le Compagnie che offrono premi interessanti si può valutare la Columbus Direct. Si tratta di una società ormai leader nel mondo per quanto riguarda le assicurazioni di viaggi. I prezzi sono vantaggiosi. Il massimale, anche se piuttosto limitato, è comunque molto elevato (un milione di Euro per spese sanitarie, incluso il rimpatrio, i costi di eventuali operazioni di soccorso, assistenza legale, etc.). Sottoscrivendo l’opzione Premium si può ottenere la copertura assicurativa per eventi anche meno gravi. Inoltre è possibile essere assicurati anche per l’eventuale annullamento del viaggio.

La tedesca ERV propone invece tre classi assicurative a seconda del livello della copertura: A, B e C, con un massimale molto alto per il soggiorno negli Stati Uniti. Anche qui le proposte assicurative sono diverse e i prezzi interessanti: la copertura sanitaria per 4 giorni in classe C parte da 6,10€ (fonte: sito ufficiale). La polizza si estende anche ai familiari del sottoscrittore e copre le spese mediche, gli incidenti e i ricoveri ospedalieri. La ERV propone anche polizze per gli sport sulla neve praticati all’estero.

La Compagnia a cui, invece, si rivolgono prevalentemente gli italiani è la Allianz Global Assistance, una volta Mondial Assistance. Questa offre per i viaggi in USA una polizza sanitaria che copre le spese con un massimale illimitato. In questo modo si parte tranquilli e senza problemi.

Prezzi interessanti offre anche la World Nomads a fronte di massimali, che a seconda delle scelte assicurative possono essere illimitati o di 3,5 milioni di Euro compreso tutte le spese ospedaliere e l’acquisto di tutti i farmaci prescritti. Inoltre la WN assicura anche gli sport estremi praticati all’estero.

 

 

*prezzo riferito ad una polizza di sola assistenza medica di 7 giorni per un individuo di 40 anni calcolato in data 17/12/2012. Dopo tale data il prezzo potrebbe non essere più esatto.